Login


 Territorio ex USL 6 Livorno

ANTICORRUZIONE

LA NORMATIVA NAZIONALE DI RIFERIMENTO

- Legge 190 del 6 novembre 2012 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione"

- Circolare 1 del 2013 del Dipartimento della Funzione Pubblica

- Sintesi adempimenti PPAA L. 190/2012 – Prospetto B CIVIT

 

LE DISPOSIZIONI AZIENDALI

1. Responsabile aziendale della prevenzione della corruzione

Le indicazioni contenute nella legge n. 190 del 6 novembre 2012 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalita' nella pubblica amministrazione" prevedono l'individuazione di un Responsabile aziendale della prevenzione della corruzione.

L'Azienda USL 6 ha ottemperato con la Determinazione del Direttore generale 414 del 04/09/2013 individuando, per tale ruolo, la dott.ssa Carlotta Clavarino.

Per contattare il responsabile,  scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

2. Referenti anticorruzione

In linea con le previsioni della  Circolare DFP n. 1 del 25.1.2013 e considerata la complessità organizzativa dell’Azienda USL n. 6 di Livorno, sono stati individuati, con riferimento a settori specifici dell’Azienda, Referenti per la Prevenzione della Corruzione. Pur rimanendo il responsabile Anticorruzione il riferimento per l’implementazione dell’intera politica di prevenzione e per le eventuali responsabilità che ne dovessero derivare, i Referenti sono componenti attivi del Gruppo di Lavoro in materia di anticorruzione. A sottolineare l’importanza del ruolo, l’attività ed i compiti previsti a carico dei Referenti Anticorruzione sono stati individuati quali obiettivi individuali del singolo professionista, ai fini della valutazione della performance individuale.

L’individuazione è proposta dal Responsabile Anticorruzione al Direttore Generale, che la formalizza attraverso un atto deliberativo nel quale sono descritti i compiti del Referenti.

Con successvie determinazioni si è proceduto all’individuazione ed all'aggiornamento del Gruppo dei Referenti; l'attuale composizione - aggiornata con determinazione DG n. 566 del 17.12.2014 - è la seguente:

Uo Convenzioni Uniche Nazionali

Maria Bartolozzi

Uo Appalti e atti amministrativi Dipartimento tecnico

Michele Bachechi

Uo Relazioni Sindacali

Monica Brachini (Referente)

Uo Gestione Risorse  Umane

Cinzia Porra'

 Uo Gestioni Economiche E Finanziarie

Rosaria Spagnuolo (Referente)

Ufficio Gestione E Coordinamento Sportelli Aziendali

Tania Del Gaudio (Referente)

U.F.T.A. Bvc

Rosanna Cagnetta (Referente)

U.F.T.A.  Vdc

Tania Del Gaudio (Referente)

U.F.T.A.  Elba

Franco Bensa

Uo Nuove Opere

Riccado Casula

Uo Manutenzioni e sicurezza edifici

Maurizio Malvaldi

Uo Coordinamento percorso nuovo Ospedale

Icilio Lanini

Uo Servizi amministrativi Ospedale e Territorio

Paola Chelli

U.O. Supporto Amministrativo Dipartimento della prevenzione

Silvia Cenerini

Il gruppo dei referenti anticorruzione viene periodicamente aggiornato a cura del Responsabile Anticorruzione.

 

RELAZIONE ANNUALE

Entro il 15 dicembre di ogni anno il Responsabile della Prevenzione della Corruzione pubblica una relazione recante i risultati dell'attività svolta e la trasmette all'organo di indirizzo politico dell'amministrazione (art. 1, co. 14 L. 190/2013).

Per l'anno 2015 l’Autorità ha pubblicato  la scheda standard che i Responsabili della prevenzione della corruzione sono tenuti a compilare per  la predisposizione della Relazione prevista dall’art. 1, comma 14, della legge n. 190/2012 e dal Piano Nazionale Anticorruzione (paragrafo 3.1.1., p.30) sull’efficacia delle misure di prevenzione definite dai Piani triennali di prevenzione della corruzione. Contestualmente il termine di pubblicazione è stato differito al 15 gennaio 2016.

La Relazione deve essere pubblicata, nella sezione Amministrazione trasparente, sottosezione “Altri contenuti – Corruzione”.

 

 

Scarica la Relazione Annuale 2013

Scarica la Relazione Annuale 2014

Scarica la Relazione Annuale 2015

PIANO TRIENNALE ANTICORRUZIONE

Il Piano Triennale Anticorruzione 2015-2017 è stato approvato con determinazione DG n. 78 del 29.1.2015.

Il Piano Triennale Anticorruzione 2014-2016 è stato approvato con determinazione DG n. 45 del 31.1.2014.

 Sui contenuti del Codice Etico e del Piano Triennale Anticorruzione è costantemente aperta una consultazione pubblica, con particolare riferimento ai profili deontologici del personale che opera nei settori maggiormente esposti al rischio corruzione e con l’obiettivo di promuovere la partecipazione attiva di tutti i portatori di interesse.

 In particolare, la consultazione è finalizzata al coinvolgimento: di tutte le organizzazioni sindacali; delle associazioni di volontariato e degli organismi di tutela dei cittadini e degli utenti; delle associazioni e delle altre forme di organizzazioni rappresentative di particolari interessi; dei dipendenti e di tutti i soggetti, pubblici e privati che operano nel settore e che fruiscono delle attività e dei servizi prestati dall’Azienda USL n. 6.

Le indicazioni, le riflessioni, i suggerimenti ed i contributi, da proporre in forma non anonima, potranno essere trasmessi all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 I risultati della consultazione saranno valutati in sede di aggiornamento periodico del Piano Anticorruzione e del Codice Etico.

TUTELA DEL DIPENDENTE CHE SEGNALA ILLECITI ED IRREGOLARITA'

L'Azienda ha approvato una procedura che disciplina le modalità di segnalazione di illeciti ed irregolarità e definisce e dettaglia  - ai sensi della normativa anticorruzione - la specifica tutela accordata al segnalante.

La procedura si applica al personale dipendente, ai collaboratori a vario titolo ed ai medici convenzionati.

Scarica la Procedura di Segnalazione di illeciti ed irregolarità.

 

Piano Triennale Anticorruzione 2015-2017

Allegato 1: Analisi dei Rischi 2015-2017

Allegato 2: Codice Etico e di Comportamento

Allegato 3: Piano Triennale della Trasparenza 2015-2017

Allegato 4: Piano degli Audit 2015-2017

Appendice 1: nota al paragrafo B.12

 

Documenti anni precedenti:

Piano Triennale Anticorruzione 2014-2016

Allegato 1: Analisi dei Rischi

Allegato 2: Codice Etico e di Comportamento

Allegato 3: Piano Triennale della Trasparenza

Appendice 1: nota al paragrafo B.12

Allegati:
Scarica questo file (Allegato4PianodegliAudit.pdf)Allegato4PianodegliAudit.pdf[Piano degli Audit 2015-2017]23 Kb30/01/2015
Scarica questo file (Appendice 1.pdf)Appendice 1.pdf[Appendice 1 al Piano Triennale Anticorruzione]59 Kb31/01/2014
Scarica questo file (CodiceEticoPerPiano2014-2016.pdf)CodiceEticoPerPiano2014-2016.pdf[Codice Etico e di Comportamento]94 Kb31/01/2014
Scarica questo file (DG45del2014.PDF)DG45del2014.PDF[Determinazione DG n. 45 del 31.1.2014]2567 Kb07/02/2014
Scarica questo file (DG541del2013.pdf)DG541del2013.pdf[Determinazione DG n. 541 del 2013]725 Kb25/01/2014
Scarica questo file (DG78del29gennaio2015.pdf)Determinazione DG n. 78 del 2015[ ]436 Kb06/02/2015
Scarica questo file (PianoAnticorruzione2014-2016.pdf)PianoAnticorruzione2014-2016.pdf[Piano Triennale Anticorruzione 2014-2016]380 Kb31/01/2014
Scarica questo file (PianoAnticorruzione2015-2017Last.pdf)PianoAnticorruzione2015-2017Last.pdf[Piano Triennale Anticorruzione 2015-2017]388 Kb30/01/2015
Scarica questo file (RelazioneAnnuale2014-30dicembre.xls)RelazioneAnnuale2014-30dicembre.xls[Relazione Annuale 2014]133 Kb30/12/2014
Scarica questo file (RelazioneAnnuale2015Finale.xls)RelazioneAnnuale2015Finale.xls[Relazione Annuale 2015]206 Kb15/01/2016
Scarica questo file (ValutazioneRischi2015-2017Last.pdf)ValutazioneRischi2015-2017Last.pdf[Analisi dei Rischi 2015-2017]109 Kb30/01/2015
Scarica questo file (ValutazioneRischiPerPiano.pdf)ValutazioneRischiPerPiano.pdf[Analisi dei Rischi]100 Kb05/02/2014
Scarica questo file (WhistleblowerFirmata.pdf)Procedura di segnalazione di illeciti ed irregolarità[ ]4332 Kb03/09/2015

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.Ulteriori Informazioni.

Accetto i cookie da questo sito.